Corso di Inglese

Da quest’anno, la formazione della Polisportiva Supernova propone anche corsi di inglese per adulti. I partecipanti saranno suddivisi a seguito di un test iniziale per identificarne il livello di conoscenza.

La referente è Heidi Sera Formosa, madre lingua canadese di Toronto. Diplomata in Early Childhood Education (psicopedagogia) e certificata TEFL con specializzazione English to Young learners. Ha insegnato in varie scuole di lingua, nidi e scuole materne. Nel 2008 ha fondato “Happy Kids”, asilo nido bilingue e “Happy Kids English School” (con l’autorizzazione del comune di Roma). Inoltre ha fondato il metodo “Happy Kids English” per bambini da uno a dieci anni con preparazione Cambridge. Collabora con Super Simple Learning… canzoni, video e  materiali che verranno utilizzati durante le lezioni. Con “Happy Kids  English” i bambini imparano divertendosi.

 

Se vuoi imparare l’inglese per viaggiare,  per lavorare all’estero, per migliorare la tua professione o solo per conoscenza personale, qui troverai certamente il corso più adatto alle tue esigenze. 

Studiare con noi significa imparare l’inglese in modo veloce, semplice e senza annoiarsi. Da parte nostra riceverai tutto l’impegno possibile per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi linguistici.  

Tutti i corsi sono progettati a partire dalle più recenti innovazioni in ambito metodologico per aiutarti a comunicare con sicurezza in lingua inglese nella vita di tutti i giorni e si collocano rispettando le linee guida della comunità europea. Durante le lezioni imparerai a comprendere e  a usare espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. 

I sillabi del corso saranno strutturati attraverso una attenta integrazione della componente comunicativa e grammaticale per consentire di sviluppare la capacità di usare la lingua inglese in modo coerente e consapevole; inoltre saranno sviluppati: lessico, pronuncia, abilità ricettive e abilità scritte.

 

 

 

Cosa aspetti …  It’s Easy, If You Try!

 

Commenti da Facebook